• A1
  • A2
  • A3
  • A4
  • A5
  • A7
  • A8
  • A9
  • B1
  • B2
  • B3
  • B4
  • B5
  • B6
  • B7
  • B8
  • B9
  • C1
  • C2
  • C3
  • C4
  • C5
  • C6
  • C7
  • C8
  • C9
  • D1
  • D2
  • D3
  • D4
  • D5
  • D7
  • D8
  • D9
  • E1
  • E2
  • E3
  • E4
  • E5
  • E6
  • E7
  • E8
  • E9
  • F1
  • F2

header esc

28 Novembre 2021

NUOVO PROGRAMMA ESCURSIONI 2021

 La giornata dei fossili

ITINERARIO NATURALISTICO - STORICO - PANORAMICO - AD ANELLO

RADUNO:  ore 9.30 quadrivio Zomaro - Bivio Canolo / Gerace

Si prosegue in macchina per qualche chilometro verso località Piani di Petto Tondo.

PARTENZA ESCURSIONE: ore 10.00

DIFFICOLTA': E - Escursionistico -  TEMPO: Ore 5.00

DISLIVELLO: 880 mt s.l.m. - 678    mt s.l.m.

COMUNI INTERESSATI: Mammola - San Giorgio Morgeto

 

an bookCOSA BISOGNA SAPERE

Il programma che seguiremo da ora a fine anno è stato completamente ridefinito, dopo i mesi di inattività causate dalla pandemia da Covid19, adattandolo alle nuove esigenze organizzative e alle nuove regole imposte dai decreti governativi e dai suggerimenti inviatici dalla Federazione Nazionale Escursionismo, di cui facciamo parte come associazione.

Rispettare le disposizioni

Vi è l'obbligo di rispettare puntalmente le disposizioni adottate a livello nazionale e territoriale (regione e comune), con particolare riferimento alle limitazioni imposte e alla adozione di comportamenti come le distanze e l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale, a tutela nostra e degli altri. Da questo LINK si possono scaricare le disposizioni per tutti i tesserati FIE da osservare scrupolosamente.

Valutare le proprie capacità

Valuta correttamente le tue capacità e condizioni fisiche, oltre a quelle dei familiari che vengono con te, considerando gli effetti del lungo periodo di forzata inattività e scegliendo escursioni e percorsi adeguati al tuo grado di allenamento. Assumi diligentemente ogni più opportuna informazione sul percorso e sulle previsioni meteorologiche. Percorri con lentezza e prudenza l’itinerario che hai scelto, seguendo le indicazioni dell'accompagnatore escursionistico e quando incontri altre persone, mantieni sempre una distanza di sicurezza.

Disposizioni per finalità legali ed assicurative

L'iscrizione alle escursioni è obbligatoria e deve essere effettuata tramite il LINK in questo sito. Le escursioni sono rigidamente riservate ai soli tesserati FIE iscritti alla nostra Associazione. Non è possibile invitare amici o familiari che non siano regolarmente iscritti e tesserati per l'anno in corso. E' inoltre indispensabile sottoscrivere, prima di ogni escursione, una apposita liberatoria che sollevi l'associazione da responsabilità legate allo stato di salute del partecipante in relazione ad attuali o pregresse infezioni da Covid-19.


 escursionista sDESCRIZIONE SENTIERO

L’escursione nella Valle dei Fossili, splendidamente situata su un promontorio a ridosso del confine dell’Aspromonte settentrionale con le Serre, limite fisico prima ancora che geografico, offre l’opportunità di approfondire tutte le serie dei fenomeni geologici dell’era pliocenica.

Questo territorio, come dimostrato dagli studiosi, in epoca preistorica era il fondale di acque marine molto più alte di quelle di oggi. A testimoniare ciò vi sono nella zona milioni di fossili marini e frammenti di conchiglie e, oltre a questo, sono presenti cavità naturali scavate nella roccia carsicaIl paesaggio cambia gradatamente e, durante l’escursione, ci affacceremo in una zona più agricola, con campi e frutteti e in lontananza boschi di faggio e di pinete.

E tra i litorali dello “Stempato”, che le rocce cristalline che costituiscono la cresta in tutto il resto dell’Aspromonte vanno a sostituirsi nella linea di displuvio con sabbie, argille e ciottoli difformi di origine pliocenica in associazioni con ostracioni e detriti di macro fossili. Questa era geologica ha una parte importantissima nella costituzione del suolo della Calabria meridionale: conglomerati grossolani e sabbie emergono dal mare e montano fino a costituire la linea di displuvio, ai Piani della Limina, tra il golfo di Gioia Tauro e quello di Gerace-Locri-Gioiosa.

 

 

  • slide4_1.jpg
  • slide4_2.jpg
  • slide4_3.jpg
  • slide4_4.jpg
  • slide4_5.jpg
  • slide4_6.jpg
  • slide4_7.jpg
  • slide4_8.jpg
  • slide4_9.jpg
  • slide4_10.jpg
  • slide4_11.jpg
  • slide4_12.jpg
  • slide4_13.jpg
  • slide4_14.jpg
  • slide4_15.jpg
  • slide4_16.jpg
  • slide4_17.jpg
  • slide4_18.jpg
  • slide4_19.jpg
  • slide4_20.jpg
  • slide4_21.jpg
  • slide4_22.jpg
  • slide4_23.jpg
  • slide4_24.jpg
  • slide4_25.jpg
  • slide4_26.jpg
  • slide4_27.jpg
  • slide4_28.jpg
  • slide4_29.jpg
  • slide4_30.jpg

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.