Con questa due giorni, gli escursionisti visiteranno una zona molto affascinante dell’Etna, lontana dalle più blasonate località in alta quota, ma capace di offrire, con i suoi colori, profumi e silenzi, emozioni di grande intensità. Nel periodo di massima fioritura della ginestra, arbusto di straordinaria robustezza capace di colonizzare le colate che si sono succedute nel corso dei vari decenni, insieme agli amici di The Greenstone, Associazione Escursionistica Peloritana, percorreremo la parte centrale del Sentiero delle Ginestre, che si snoda da Zafferana Etnea alla Pineta Ragabo, e che tocca angoli di notevole interesse, dal monumento naturale “Ilici di Carrinu”, alle spettacolari vedute sulla Valle del Bove, ai Crateri del 1928, per giungere, attraversando vasti campi lavici, al Bosco Ragabo con i suoi pini secolari.

header esc

30 Giugno - 1 Luglio 2018

DAL PROGRAMMA ESCURSIONI 2018

"IL PETTINE DELL'ASPROMONTE"

Fuorisede: Il Sentiero delle Ginestre

LUOGO: SENTIERO DELLE GINESTRE, SECONDA E TERZA TAPPA

TERRITORIO-TERRENO: ETNA-STERRATE E SENTIERI

DIFFICOLTA’: E (ESCURSIONISTICO)

PERCORRENZA: ORE 6 KM. 13 AL GIORNO

TRASPORTO: AUTONOMO

QUOTE: Q.P. 580 – Q.A. 1029 - Q.M.1200 PRIMO GIORNO

QUOTE:Q.P.1029 – Q.A. 1420 SECONDO GIORNO

 

*** Il programma non è definitivo è potrà arricchirsi di nuovi elementi

PROGRAMMA

Sabato 30 Giugno 2018

Per chi parte il sabato mattina, ci incontreremo alla Boccetta di Messina - partenza ore 7,30 per Zafferana Etnea. Lì lasceremo le macchine, per riprenderle a fine giornata. A Zafferana ci incintreremo anche con chi ha pernottato ai Vecchi Crateri Turismo Rurale di contrada Magazzeni. Partiremo dalla Villa Comunale seguendo la strada asfaltata verso la periferia del paese. Dalla parte alta della frazione Ballo si risale ancora su strada sino a contrada Dagalone. Da li’ ha inizio la mulattiera che offre la testimonianza visibile delle attivita’ che un tempo caratterizzavano le medie pendici dell’Etna; si prosegue sulla mulattiera sino ad incontrare la deviazione per l’imponente Ilice di Carrinu. In poco piu’ di 15 minuti si raggiunge uno dei piu’ affascinanti monumenti naturali dell’Etna: un vecchio leccio di oltre 700 anni.

  • Rientrando sul tracciato originale in mezzo alla natura si passa dall’amena localita’ di Piano Bello e si costeggia la valle del Bove. Si attraversa grazie ad un nuovo tracciato forestale la colata del 1950-51 che minaccio’ da vicino l’abitato di Milo.

    All’altezza di Monte Fontana si incontra una stradella che in breve conduce al casolare di Pietracannone e quindi dopo circa un chilometro di strada provinciale si arriva alla zona di Magazzeni fine della tappa odierna. Pernotto in Turismo Rurale ai Vecchi Crateri.

Domenica 1 Luglio 2018

Partenza, domenica, ore 8,30 la prima parte della giornata è dedicata all’area dei crateri del 1928 l’impetuosa eruzione che determinò la distruzione dell’antico paese di Mascali. Si cammina in mezzo a piccoli altarini votivi che ricordano la fede di quanti in quella occasione videro risparmiate le loro terre dalla furia del vulcano.

E’ anche possibile entrare all’interno della fenditura eruttiva se muniti di una lampada tascabile. Proseguendo il cammino si entra nel demanio forestale, in una zona caratterizzata soprattutto da un vasto bosco di cerri. Si sale progressivamente fino a Monte Crispino con il suo panoramico edificio forestale che merita una sosta. Per terminare la tappa si attraversano facilmente dei campi lavici sino ad incontrare gli alti pini secolari che costituiscono il bosco Ragabo. Nel tratto finale si utilizza una parte dell’ampia strada selciata che consentiva il trasporto del legname ricavato dal bosco Ragabo. Una volta arrivati a Piano Pernicana si risale con agevole sentiero alla zona dei posti tappa dove e’ possibile rifocillarsi in attesa di essere ripresi dagli autisti.

Come da comunicazione dell'albergatore, riportiamo i dettagli:

Il Casale dispone delle seguenti camere:

n.5 matrimoniali

n.2 triple

n.2 quadruple

E' possibile, in alcune camere, aggiungere qualche altro posto letto per un totale di n.3.

Per eventuali prenotazioni che dovessero superare tale disponibilità, il titolare dell'Hotel provvederà a gestirle in strutture vicine con servizio trasferimento a suo carico.

La cena è sempre prevista al Casale tutti insieme.

Il costo del soggiorno è di € 48,00 a persona al giorno con trattamento di mezza pensione.

Il menu della cena comprende: antipasto rustico, 2 assaggi di primi, secondo di carne con contorno, frutta o dolce, acqua e vino della casa.

I soci interessati soni invitati a comunicare la propria adesione con cortese sollecitudine. Per la sistemazione presso il casale o le altre strutture verrà seguito l'ordine di tempo delle prenotazioni.

Chi volesse aggiungere ulteriori pernottamenti (es. venerdì sera e/o domenica sera), dovrà comunicarlo in fase di prenotazione

Per aderire e per ulteriori info: contattare l'Associazione con mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o messaggio Whatsapp a 3924001142 entro il 20 giugno. Sarà necessario versare una quota di acconto di 20 euro a persona per ogni notte prenotata (p. es. pernottamenti del venerdì sera e sabato sera, 2 notti, 40 euro di acconto a persona). Le modalità di versamento verranno comunicate a ciascun partecipante non appena pervenuta l'adesione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.