• A1
  • A2
  • A3
  • A4
  • A5
  • A6
  • A7
  • A8
  • A9
  • B1
  • B2
  • B3
  • b4
  • B5
  • B6
  • B7
  • B8
  • B9
  • bg21
  • bg23
  • C1
  • C3
  • C8
  • C9
  • E1
  • E2
  • E3
  • E4
  • F4
  • G
  • G11
  • g2
  • G4
  • G9
  • gallery 02
  • gallery 07
  • gallery 12
  • gallery 13
  • gallery 14
  • gallery 16
  • gallery 20
  • gallery 22
  • gallery 25
  • gallery 26
  • H

I Crinali di Papaleo

Un bel percorso sul crinale che da monte Scapparone porta a passo Papaleo e a monte Sellaro che ci fa godere di uno dei più bei panorami della costa sud orientale della Calabria con viste mozzafiato a 360°. Lungo il nostro cammino potremo notare come l'opera dell'uomo e la natura si fondano in uno spettacolo senza uguali, specie durante il periodo delle fioriture che caratterizzano le vette, i boschi ed i pascoli montani di cui questo territorio è custode. Un anello tra lecci e macchia mediterranea che meriterebbe una sosta in ogni angolo per riflettere, per capire le bellezze e le caratteristiche di questo territorio, dove il tempo e l’acqua della Fiumara La Verde, nella sua continua erosione, hanno creato un paesaggio variegato e mutevole, quasi effimero, che regala scatti fotografici di grande suggestione. Particolarmente affascinante è anche il verde brillante della primavera che rende la camminata rilassante ed appagante, con i panorami sul fiume e sui borghi rivieraschi.

Leggi tutto...

I crinali di Pietra Tagliata

Ci troviamo nel cuore, del Parco Nazionale dell’Aspromonte, vero e proprio paradiso per gli escursionisti. Un panorama vasto, mosso dall’onda irregolare dei crinali, un territorio a cui anche i più assidui frequentatori dei sentieri montani sono egati per la sua naturalità ancora inviolata e per il suo paesaggio. Attraverso un affascinante anello escursionistico ripercorreremo il passato di chi ha vissuto in questi luoghi e godremo degli angoli più affascinanti del parco: Piani Tabaccari, Pietra Tagliata, Portella Cannavi. La particolarità di questa zona sono degli enormi massi, i giganti di Pietra Salva, a cui è legata una leggenda secondo la quale il fortunato che riesce a girarci intorno tre volte senza respirare, riuscirà a scoprire dove sia nascosta la gallina dalle uova d’oro.

Leggi tutto...

I Crinali di Campoligo

Si snoda ad un’altezza 500 m., quasi sempre su carrarecce, strade agricole e forestali e comodi sentieri del tutto privi di difficoltà. L`interesse panoramico è eccezionale e permette di scoprire antichi sentieri, vecchi camminamenti e nel contempo di ammirare paesaggi unici per la bellezza del territorio. E’ caratterizzato da due dorsali, Serro Costantino e Costa delle Felce, separate da una vallata all’interno della quale scorre il torrente Campoligo. Entrambe le dorsali sono ricoperte da boschi di ginepro e macchia di lentisco. Di fronte, sulla collina di Piano Pressocito si vedono le case nascoste fra gli ulivi secolari: sembra un rione di altri tempi; le piccole case discrete e silenziose si affacciano dall’alto sul mare di Brancaleone per ammirarne le meravigliose sfumature di verde-azzurro e di celeste.

Leggi tutto...

Il crinale Naca di Fossi

Una camminata non impegnativa ma col fascino dell’alta montagna lungo il crinale aspromontano della Naca di Fossi; un percorso che si sviluppa lungo un’antica via di comunicazione che tocca il comune di Molochio e la sua montagna. Il dislivello contenuto, il sentiero agevole e gli ampi panorami che si possono godere, rendono questa escursione alla portata di tutti e di notevole interesse storico e naturalistico. Il percorso è caratterizzato da una ricca vegetazione composta da querce, lecci, faggi, grosse liane di vitalba, muschi Licheni e da rare varietà di felci preistoriche tra le quali la felce gigante bulbifera (Woodwardia radicans) le cui origini risalgono ad almeno 60 milioni di anni fa. In questo  splendido paesaggio si trova la spettacolare cascata Mundu,una nicchia di roccia circondata da alberi e felci.

 

Leggi tutto...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.