header13

“Gente in Aspromonte” è una associazione escursionistica che dal 1985, percorrendo l’Aspromonte in lungo e in largo, ha saputo stringere un legame indissolubile con il suo territorio, con la precipua volontà di salvaguardare il patrimonio ambientale grazie all’impegno volontario e instancabile dei soci e fondatori e di coloro che vogliono difendere e ritrovare una consapevolezza civile e naturalistica sempre più solida e autentica.

Proponendo sentieri impegnativi rivolti ai veri appassionati della montagna, o escursioni semplici e accessibili a tutti, “Gente in Aspromonte” vuol far conoscere le bellezze di un territorio ancora sconosciuto ai più, rivolgendosi a tutti: accompagnando gruppi e scolaresche per boschi, montagne, fiumare, parchi e siti di interesse, proponendo un programma ricco di escursioni sempre diverse, convinti come siamo che solo con i piccoli gesti ed il costante operare si possa sensibilizzare, divulgare e promuovere una vera e propria “coscienza ecologica”.

L’esperienza ormai trentennale, ma ancor oggi viva, si nutre della necessità di riappropriarsi di quel profondo e intenso rapporto con la natura, spesso anche reinventandolo.

Il concetto di “escursionismo” per “Gente in Aspromonte” ha tante sfaccettature, significa società, identità, tradizione, cultura, e provoca emozioni diverse, dalla fatica alla gioia, all’amicizia, all’allegria.

L’attività ed il programma annuale saranno ben illustrati sul sito web dell’Associazione, e a quello rimandiamo il lettore che volesse approfondire ulteriormente la nostra mission. Per il 2020 il tema del programma escursionistico di “Gente in Aspromonte” è Sentieri sulle tracce del tempo” ed ha l’obiettivo di valorizzare le meraviglie dell’Aspromonte con un progetto articolato in percorsi ad anello lungo le antiche mulattiere, utilizzate un tempo per raggiungere paesi sperduti e frazioni nelle valli montane.

Camminare in Aspromonte è un vero e proprio spettacolo e noi di “Gente in Aspromonte” vogliamo che sempre più persone possano trovare nel nostro programma un’escursione adatta alle proprie attitudini e capacità e che in ogni caso dia l’opportunità di godere della bellezza della natura e del piacere della scoperta.

Abbiamo bisogno di tutti per poter perseguire i nostri scopi naturalistici, per promuovere la difesa, il rispetto e la cura della natura che ci ospita. Con questi sentimenti, siamo presenti sui social network e sulla stampa locale (che ringraziamo) che tutte le settimane ci dedicano uno spazio pubblicando il resoconto dei nostri racconti escursionistici.

Con l’augurio di camminare presto insieme, vi aspettiamo per scoprire con voi i bellissimi sentieri dell'Aspromonte.

La nostra Newsletter

Nel corso del tempo

  • 1996
  • 1997
  • 1998
  • 1999
  • 2000
  • 2001
  • 2002
  • 2003
  • 2004
  • 2005
  • 2006
  • 2007
  • 2008
  • 2009
  • 2010
  • 2011
  • 2012
  • 2013
  • 2014
  • 2015
  • 2016
  • 2017
  • 2018
  • 2019
  • sld_1
  • sld_2
  • sld_3
  • sld_4
  • sld_5
  • sld_6
  • sld_7
  • sld_8
  • sld_9
  • sld_10

News Ambiente

  • Il 35% di tutto il cotone diventa denim. Per non parlare dell'uso di acqua e delle sostanze chimiche usate per la colorazione. Dalla produzione ai lavaggi, preoccupa l'impatto sull'ambiente del tessuto che da quarant'anni indossa tutto il mondo

  • Martijn Hagman, ad di Tommy Hilfiger, annuncia la nuova strategia della maison: entro il 2030 tutte le collezioni saranno totalmente sostenibili. “L’obiettivo: prodotti tutti circolari, fatti di materiali riciclati e a loro volta riciclabili”

  • L'industria globale della moda ha individuato la svolta sostenibile come uno dei principali obiettivi strategici per la propria attività, seconda solo al miglioramento della soddisfazione dei clienti (primo classificato col 64%). Ma la strada da fare è lunga e deve passare per...
  • La piattaforma per la moda sostenibile creata da Francesca Boni (20 anni) e seguita da oltre 16 mila follower. Novecento brand per trovare di tutto, dalle sneakers riciclate ai jeans vintage, secondo il motto "less is more"
  • Secondo uno studio della Northumbria University, quasi un miliardo di appendiabiti in plastica vengono utilizzati ogni anno nell'industria della moda solo nel Regno Unito

  • Crescono le persone che in Italia vendono o comprano oggetti usati: + 33% in cinque anni. Un comportamento che ha generato un valore di 24 miliardi di euro pari all'1,3% del Pil e, soprattutto, ha alleggerito il pianeta per le materie prime risparmate e in termini di CO 2....

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.